MICROCOSMI SI RIFA’ IL LOOK: E’ ONLINE IL NUOVO SITO!

Il nuovo sito ufficiale di Microcosmi è online da ieri, e sostituirà l’attuale piattaforma. 

Buongiorno lettori! Ci siamo, la sorpresa di cui vi parlavamo nei giorni scorsi è finalmente pronta per essere condivisa con tutti voi! Da ieri è online il nuovo sito ufficiale di Microcosmi, ricco di scatti, recensioni, commenti e nuovi contenuti (ancora in fase di aggiornamento!).

Ecco il link 🙂 https://www.microcosmiitineraridilettura.com/

Fra una manciata di ore il nuovo sito si sostituirà definitivamente al blog, che verrà di conseguenza smantellato. Vi aspettiamo sul nuovo palcoscenico microcosmico, che è davvero bellissimo! Non fateci mancare le vostre impressioni e i vostri commenti! Troverete moltissime microrecensioni – vere e proprie ‘gocce di letteratura’ da gustare in pochi minuti – tanti approfondimenti, interviste e una novità assoluta, “Microcosmo”, che vi permetterà di interagire con noi quotidianamente!

Un abbraccio!

Federica e Francesca

Annunci

Annie Ernaux- L’altra figlia

img_0462

Annie Ernaux è una scrittrice molto amata nel panorama culturale francese, la sua vita è stata il moto creativo che l’ha condotta a scrivere brevissimi romanzi autobiografici, fondando così un particolare e insolito genere narrativo.

L’altra figlia è una lettera alla sorella mancata in tenera età e mai conosciuta dalla scrittrice. Gelosia, confronto, orgoglio, segreti celati per fino a se stessi affiorano con una sincerità disarmante. La scrittura diviene strumento di consapevolezza e di conoscenza. Annie Ernaux si mette a nudo di fronte ai lettori ma principalmente di fronte a se stessa, interiorizzando progressivamente che la sua esistenza è inevitabilmente legata alla morte e al dolore.

Può dunque la felicità scaturire dalla disperazione? Interrogativi esistenziali trascendono la realtà particolare e offrono uno spaccato sulla società contemporanea francese.

Una lettura assolutamente consigliata 😀

“Vengo paragonata, io che ero l’incomparabile, la figlia unica. La realtà è questione di parole, sistema di esclusioni. Più/Meno. O/E. Prima/Dopo. Essere o non essere. La vita o la morte”.

Annie Ernaux, L’altra figlia. L’Orma editore, 8,50€

Francesca Vergani – Microcosmi

BOOKS & FOOD: ILARIA BERNARDINI – CORPO LIBERO

ilaria bernardini 1
Ilaria BERNARDINI – Corpo Libero (Feltrinelli 2011, € 14,00). La lettura del romanzo ha ispirato a Paola una ricetta tutta da provare. Il risultato lo vedete in questo scatto: un delizioso dolce umbro semplice e goloso!

“Assurdo che si chiami corpo libero, no? Aveva detto una volta Nadia. Perché assurdo? aveva chiesto Carla. Dovrebbe chiamarsi corpo obbligato. O corpo costretto.”

Non è un libro per tutti, o forse sì.
L’autrice ci catapulta nella testa di piccole atlete che vivono uno stato di costante pressione; ognuna a modo suo cerca di restare a galla, ma basta un passo falso per essere fuori dalla pedana del corpo libero e perdere la possibilità di qualificarsi per le Olimpiadi. La ginnastica artistica sembra essere al centro del romanzo, ma a chi non piace questa disciplina sappia che il mondo dello sport agonistico è solo la cornice di qualcosa di più profondo. Perché si parla anche di adolescenza, passione, disciplina, ambizione, amicizia, identità, paura. E soprattutto di fragilità. Fragilità di un’anima in un corpo solido e muscoloso. Fragilità di un corpo in continua evoluzione che avvolge un’anima decisa e caparbia. Cupo, schietto, improbabile, vero. Scegliete voi l’aggettivo più adatto, però arrivate alla fine, non vi lascerà indifferenti. Spero.

Per accompagnarlo ho pensato a un dolce umbro, il nome dice tutto.

ROCCIATA d’ASSISI Continue reading “BOOKS & FOOD: ILARIA BERNARDINI – CORPO LIBERO”

BOOKS&FOOD: Andrea Bajani – La vita non è in ordine alfabetico.

paola merenda
“La vita non è in ordine alfabetico” di Andrea Bajani ha ispirato a Paola una ricetta estiva davvero deliziosa! Scoprite di cosa si tratta!

Torna la nostra rubrica Books&Food! Oggi Paola ci fa conoscere “La vita non è in ordine alfabetico” di Andrea Bajani (Einaudi 2014, € 12,50). L’autore – vincitore con questo titolo di un premio letterario assegnatogli da una giuria interamente composta da giovani –  ha racchiuso in questo piccolo volume un intero mondo, condensandolo nella forma di tanti racconti brevi incentrati ognuno su una parola. A seguire troverete una ricetta velocissima e sfiziosa, che unisce la dolcezza degli ingredienti semplici alla freschezza inconfondibile delle fragole! Buona lettura!

S come surreale. È questo lo stato in cui ci troviamo. Vorresti chiudere gli occhi e riaprirli un istante prima che arrivi lo schiaffo.

D come dolore. Quella morsa che ti prende lo stomaco e lo rivolta come un calzino mentre la mente – ah questo strano meccanismo – si sofferma su quel calzino e pensa che il buco vada rammendato subito. Continue reading “BOOKS&FOOD: Andrea Bajani – La vita non è in ordine alfabetico.”

FEDERICO BACCOMO-Woody

image

Pensavate che un cane non potesse raccontare la propria storia? Dovrete ricredervi, Federico Baccomo è riuscito a dare voce ad uno dei nostri amati amici a quattro zampe.
Woody, giovane esemplare di cane basenji, inizia la sua narrazione da dietro le sbarre. Interrogandosi sul perché fosse finito in quella terribile e desolata gabbia e, rievocando il profondo amore che lo lega alla sua padrona, ci conduce li, dove tutto ebbe inizio. Continue reading “FEDERICO BACCOMO-Woody”

ANTONIO TABUCCHI – Sostiene Pereira.

tabucchi 1
Antonio TABUCCHI – Sostiene Pereira (Prima ed. originale: 1994. Ora disponibile nella collana ‘Universale economica Feltrinelli’, € 8,50)

Un uomo abitudinario, trasandato e fondamentalmente infelice. Un giornalista come tanti, costretto a lavorare alla pagina culturale di un quotidiano del pomeriggio nella Lisbona del 1938. Un adulto solo apparentemente cosciente delle cose del mondo e della sua stessa vita, che quasi suo malgrado si trova invischiato in una questione più grande di lui. Questo è il Dottor Pereira, protagonista indiscusso del romanzo con cui Antonio Tabucchi suggellò la sua carriera di scrittore, professore, giornalista e traduttore. In “Sostiene Pereira” la medietà del genere umano, l’inerzia e la fatica del vivere vengono inizialmente solo lambite dalla Storia, quella che imperversava in un’Europa che stava velocemente scivolando verso la II Guerra Mondiale, un continente lacerato dalla violenza della dittatura e incapace di fermarsi di fronte al baratro del proprio e dell’altrui annientamento. Quello di Tabucchi è un romanzo complesso in cui il lettore evolve insieme al protagonista, in un percorso di autocoscienza lento e accidentato, in cui la verità è da raccontare a sé stessi prima che agli altri.

Guardava le strisce di luce e di ombra delle persiane sul soffitto […]e gli sembrava che anche lui dovesse pentirsi di qualcosa, ma non sapeva di che cosa. […] sentiva solo una nostalgia di pentimento […] o forse gli piaceva solo l’idea del pentimento, chissà. Continue reading “ANTONIO TABUCCHI – Sostiene Pereira.”

L’alfabeto di Microcosmi: D

image.jpeg

Buongiorno a tutti, è mercoledì e torna la nostra rubrica settimanale con nuove riflessioni e nuovi consigli di lettura. Siamo arrivati alla lettera “D” e la parola che ho scelto oggi è DOVERE.
Quante volte nella vostra vita vi hanno detto ciò che dovevate o non dovevate fare? Che esso sia stato a fin di bene, per la vostra educazione, felicità o semplicemente perché avevate di fronte una persona a cui piace comandare? Continue reading “L’alfabeto di Microcosmi: D”

BOOKS&FOOD: Roald Dahl- La fabbrica di cioccolato

image.jpeg

“Il ragazzo l’afferrò, la scartó rapidamente e si riempì la bocca con un enorme morso. Poi ne prese un altro…e un altro ancora…oh che piacere infilarsi in bocca qualcosa di dolce e croccante! La pura gioia di riempirsi la bocca di cibo nutriente e delizioso.”

Se una famosa fabbrica produttrice di ciocolato dovesse omaggiarvi ogni anno di una scatola piena di prelibatezze non ancora in commercio per capire quale prodotto sia il più gradito come reagireste?
Io direi solo wowowowowowowow!!!!!
Sembra un sogno eppure è ciò che è successo in Inghilterra nel secolo scorso: la ditta Cadbury spediva agli studenti di alcuni collegi delle confezioni contenenti diversitipi di dolci e una sorta di questionario per votare il migliore. Tra i fortunati c’era un certo Roald Dahl che da questa esperienza ha preso spunto per scrivere il famosissimo libro “La fabbrica di cioccolato”. Continue reading “BOOKS&FOOD: Roald Dahl- La fabbrica di cioccolato”

G. García Márquez- Cronaca di una morte annunciata

image

“Il giorno in cui l’avrebbero ucciso, Santiago Nasar si alzò alle 5 e 30 del mattino per andare ad aspettare il battello con cui arrivava il vescovo”.

Inizia così “Cronaca di una morte annunciata” di G. García Márquez, scrittore colombiano e Premio Nobel nel 1982 che con “Cent’anni di solitudine” si è affermato sulla scena internazionale entrando nelle case dei lettori di tutto il mondo.
“Cronaca di una morte annunciata” è ispirato ad un omicidio realmente avvenuto in una cittadina della Colombia circa trent’anni prima della stesura dello stesso. Ispirato sì ad un fatto reale ma affiancato ad una consistente parte narrativa.
Il romanzo si apre con il risveglio di Santiago, reduce da una notte di festeggiamenti, il giorno dell’arrivo del Vescovo, in un clima frenetico di preparativi che coinvolge tutto il paese. Giorno che coincide con la morte del giovane per mano dei fratelli Vicario. Continue reading “G. García Márquez- Cronaca di una morte annunciata”

L’alfabeto di Microcosmi: C

image.jpeg

Torna puntuale come ogni mercoledì la nostra rubrica che associa ad ogni lettera dell’alfabeto un pensiero grezzo ed una citazione da un libro offrendovi ogni volta interessanti consigli di lettura.
Siamo alla lettera C ed ho pensato subito alla parola “crescita”.
Il mio punto di vista pone l’accento sulla progressiva perdita di immaginazione che il processo di crescita porta con sé, processo notevolmente accelerato in una società altamente tecnologizzata, quale è la nostra.
Gli stessi bambini, sovraccaricati da stimoli continui, tendono ad immaginare di meno perché videogiochi, televisione servono loro immagini già preconfezionate che non necessitano di un’ulteriore rielaborazione.
In una società in cui l’immaginazione sembra essere atrofizzata anche per i più piccolini, vi propongo un libro che può essere un fedele amico per novelli genitori e non solo.
Si tratta di una guida al gioco, quello vero, fatto di bambole da accudire e palloni da prendere a calci.
Buona lettura 🙂 Continue reading “L’alfabeto di Microcosmi: C”